La Compagnia

La Compagnia Teatrale Thiaso Teatro nasce a Roma nel giugno del 2017, su progetto di Federico Occhipinti e Tommaso De Portu. Conosciutisi all’Università, i due amici, accomunati dalla passione per il teatro, formano un gruppo di ragazzi romani e dal settembre dello stesso anno iniziano questo percorso.

Thiaso Teatro è composto da un gruppo eterogeneo di ragazzi (under 30) stretti dalla passione delle arti. Ed è proprio questo il senso di Thiaso (da “o thiasos”, in greco antico “comitiva”, “gruppo” di persone che celebravano danze e riti, in particolare in onore di Dioniso).

Nel 2019 la Compagnia cura parte della programmazione del Teatro Euclide di Roma.

Nel dicembre 2020 la Compagnia produce il cortometraggio vincitore del concorso #EnterTheWorldOfHansZimmer prodotto da Sony Classical. Il corto musicale è il nuovo videoclip ufficiale del Gladiatore.

Tommaso De Portu

Tommaso De Portu

Director & Co-founder

Tommaso De Portu, classe 1997, è regista e cofondatore della compagnia.

I suoi studi nel campo artistico cominciano sin dalla scuola media cui prende indirizzo coreutico con strumento clarinetto. Partecipa con la scuola a vari concorsi, tra cui il concorso Vincenzo Mennella, classificandosi secondo con A. Copland – Cadenza del concerto per clarinetto. Si diploma presso il liceo classico “Tito Lucrezio Caro” di Roma. Negli anni del liceo lavora come Dj per feste private ed eventi, attività che lascerà poi in disparte dopo i primi anni di università.

Nel 2017 si sposta a Londra per un periodo di due mesi per studiare Screen Acting in una masterclass dell’Actors Studio di Londra presso i Pinewood Studios. Conclusa la masterclass rimane per un periodo come tirocinante svolgendo i ruoli di 1st AD, continuity supervisor, e production assistant. Si laurea nel 2019 in Economics & Business alla LUISS Guido Carli di Roma e continua gli studi magistrali nella stessa università con un Master’s degree in Economics.

Teatro:

“1984” di G. Orwell – Traduzione, Regia – Teatro Euclide (debutto) – 2019
“1984” di G. Orwell – Traduzione, Regia – Teatro Marconi (in concorso) – 2019
“Romeo e Giulietta” di W. Shakespeare – Assistente alla Regia – Teatro Ghione (cartellone) – 2019
“Satana” di G. Vecchi (Corto teatrale in concorso) – Regia – Teatro LoSpazio – 2019
“1984” di G. Orwell – Traduzione, Regia – Teatro Euclide (cartellone) – 2020
“Morte a Cocomaro” (Rassegna di teatro estiva promossa dal Comune di Bracciano) – Disegno Luci – 2020

“Aulularia” o “La commedia della pentola” di Plauto – Regia – DATE TBA – 2021
“C’era una volta Alice” di T. De Portu ed E. Spada – Drammaturgia, Regia – DATE TBA – 2021

Audiovisivo:

Hans Zimmer – Gladiator (Orchestra Suite, pt. 3) “Now we are Free” – Official Music Video – #EnterTheWorldOfHansZimmer Winner

Federico Occhipinti

Federico Occhipinti

Actor & Co-founder

Federico Occhipinti nasce a Roma il 13 ottobre 1997.
Appena iniziato il liceo, all’età di 14 anni, inizia un laboratorio teatrale tenuto nella sua scuola. Questo evento fa nascere in lui una profonda passione per il teatro, che porterà avanti per tutta la durata del liceo liceo, portando in scena cinque rappresentazioni e partecipando al Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani di Palazzolo Acreide nel IV e V anno di liceo.

Terminato il liceo inizia l’università a Roma e segue parallelamente un corso formativo di teatro tenuto al Teatro Vascello di Roma, corso che seguirà per 2 anni. Nel 2019 recita con la parte di Romeo in Romeo e Giulietta al teatro Ghione.
Dal luglio 2017 è attore e cofondatore della compagnia teatrale “Thiaso Teatro” di Roma.

Matteo Vecchi

Matteo Vecchi

Actor

Matteo Vecchi nasce a Roma il 10 marzo 1999. A partire dalle scuole medie comincia a frequentare laboratori teatrali in varie lingue. Tutti e cinque gli anni del liceo partecipa al laboratorio teatrale offerto dal Convitto nazionale diventando membro della compagnia teatrale  dell’istituto.

Nel 2018 si iscrive all’università LUISS Guido Carli di Roma. Da ottobre del 2018 è parte della Compagnia Teatrale Thiaso.

Emanuele Imperoli

Emanuele Imperoli

Actor

Emanuele Imperoli nasce il 6 novembre 1996 a Roma. Fin da piccolo si appassiona alla recitazione e si iscrive nel 2010 al corso di dizione del Maestro Cristiano Cecchetti.

Seguendo inoltre una naturale affiliazione con l’attività sportiva ottiene, nell’estate 2011, la cintura nera di karate. In questo periodo si iscrive e frequenta per 5 anni il laboratorio teatrale del liceo Mamiani, dove coltiva il proprio interesse per la recitazione e affina le proprie conoscenze di cinema, teatro e letteratura.

Verso la conclusione degli studi liceali sviluppa un profondo interesse per l’animo umano e le sue motivazioni, iscrivendosi al corso di laurea in Psicologia all’università di Roma La Sapienza non appena diplomato.

Da ottobre 2019 entra a fare parte della compagnia Thiaso Teatro.

Gabriele Raho

Gabriele Raho

Actor

Gabriele Raho è nato a Roma il 13 febbraio del 1997.

Appassionato di teatro e di scrittura fin dall’infanzia, Gabriele ha frequentato per tre anni (dal 2008 al 2011) un corso di recitazione, a cadenza settimanale, presso la scuola Kairos di Roma. In seguito, dal 2012 al 2016, ha proseguito la sua formazione attoriale presso il Teatro Stabile del Giallo, partecipando anche a vari spettacoli di fine anno. In particolare, nel mese di maggio 2016, ha recitato in quattro repliche dello spettacolo in cartellone dal titolo Mamma Killer, in qualità di attore allievo del corso di perfezionamento promosso dallo Stabile. Tra i docenti: Raffaele Castria, Anna Masullo e Andrea Ruggieri.

Nello stesso periodo, inoltre, Gabriele si è impegnato nella frequentazione di un altro corso, presso la Scuola Cine Teatro di Roma, gestita da Alessia D’Errigo. In tale ambito, ha anche avuto modo di partecipare allo Stage Professionale “Le pratiche vocali”, con la docente Ewa Benesz.

Una volta conseguita la maturità classica, Gabriele Raho ha superato con successo il provino di ammissione all’Accademia professionale di recitazione, regia e drammaturgia “Stap Brancaccio” di Roma (direttore artistico Lorenzo Gioielli) presso la quale, ad oggi, sta frequentando il terzo anno di studi.

A partire dall’ottobre del 2018, è diventato membro della compagnia Thiaso Teatro, diretta da Tommaso De Portu.

Durante il suo percorso accademico, nel mese di marzo 2018, ha preso parte, in qualità di allievo attore, alla Rassegna Internazionale di Drammaturgia contemporanea – XII edizione che si è svolta presso il Teatro Argentina di Roma; dal 4 al 6 maggio dello stesso anno ha partecipato ad un workshop intensivo di recitazione organizzato dalla Piccola Compagnia Dammacco (tra i docenti, Serena Balivo, vincitrice premio UBU under 35); il 27 e 28 giugno 2018 ha interpretato, insieme ai suoi compagni di corso dell’Accademia, lo spettacolo Cronache dal futuro di un antico caffè greco, presso il Teatro Sala Umberto. Infine, ha affiancato, nel ruolo di assistente alla regia, il regista Roberto D’Alessandro nell’allestimento dello spettacolo Sbussolati, interpretato da Mario Zamma, che ha debuttato presso il Teatro degli Audaci nell’agosto del 2017 e che ancora oggi viene replicato in diversi teatri d’Italia.

Più volte Gabriele Raho si è esibito davanti alla macchina da presa. Si può ricordare, ad esempio, il ruolo di coprotagonista nel cortometraggio Chimera, girato con i suoi compagni di Accademia in occasione dell’edizione del 2018 del festival cinematografico “48 ore”. Precedentemente, nel gennaio 2017, ha preso parte allo spot pubblicitario dell’ATAC, con Francesco Pannofino, diretto da Angelo Longoni, e, nel luglio 2018, ha recitato nel cortometraggio Il giorno più bello, diretto da Valter D’Errico.

Flaminia Gai

Flaminia Gai

Actress

Flaminia Gai nasce a Roma il 19/06/1998.
Sin da piccolissima si interessa alle arti. Fra le sue passioni spiccano quella della musica e quella della scrittura. A sette anni inizia a suonare il pianoforte classico, strumento che non abbandona fino ai diciassette anni per poi dedicarsi allo studio del basso elettrico. Coltiva l’amore per la musica anche attraverso lezioni di danza classica e canto che studia da autodidatta. Durante le scuole medie frequenta il corso di teatro gestito da Adelmo Togliani.
Frequenta il Liceo Tito Lucrezio Caro dove consegue la maturità linguistica e presso il quale ha occasione di partecipare ad alcuni corsi di teatro in lingua francese e inglese. Durante l’ultimo anno di Liceo studia presso il laboratorio teatrale dell’Accademia Internazionale di Teatro Circo a Vapore. Nel 2017 supera il provino di ammissione dell’Accademia professionale di recitazione, drammaturgia e regia ‘’STAP Brancaccio’’ di Roma, diretta da Lorenzo Gioielli, presso cui ottiene il diploma professionale da attrice dopo il triennio di studi.
Parla inglese, francese e spagnolo. È appassionata di cinema d’autore e radio. Appare come figurazione in alcuni film (La Belva, Bianco e Nero). Recita in diversi videoclip di musicisti emergenti e cortometraggi indipendenti. Come autrice reputa necessari i temi sociali: scrive e produce monologhi e cortometraggi dove essi sono protagonisti. Dal 2018 è parte della compagnia Thiaso Teatro.

Lavori
2016- “Studio sui miti”, Teatro Anfitrione
2016- “L’anniversario” di A.Čechov, Teatro Anfitrione
2017- “Visita di condoglianze” di A. Campanile, Teatro Anfitrione
2018- Prova Aperta (testi originali), Teatro Spazio Diamante , regia di Marco Cavalcoli.
2018- ‘’Don Giovanni Impentinente’’ di T. de Molina, Teatro Dafne (Ostia) regia di S. Miceli
2018 ‘’NGC613’’, Teatro Elettra, regia di M. Milesi
2018- Lettura ‘’Cabaret Levin’’ di H. Levin, Teatro Argentina, regia di L. Gioielli
2019- ‘’Amerika’’ (riscrittura di ‘’America’’ di F. Kafka), Teatro Sala Umberto, regia di L. Gioielli.
2019- ‘’Stand up!’’(testi originali di Stand up comedy) a cura di D. Gattano.
2019- ‘’1984’’ di G. Orwell, presso il Teatro Euclide, regia T. De Portu
2020- ‘’Maria’’ scritto, diretto e interpretato da Flaminia Gai, in occasione del festival ‘’Enea sulle rive del Tevere’’ curato da R. Verdecchi.
2020- ‘’Scelgo io per me’’ scritto e interpretato da Flaminia Gai e diretto da M. Carbonetti in occasione della giornata contro la violenza sulle donne.

Per la rassegna teatrale ‘’Classici del secolo futuro’’ scrive e interpreta assieme ai compagni di Accademia:
2019- ‘’Insomnia’’ (riscrittura da ‘’Frankenstein’’ di M. Shelley),Regia di M. Carniti
2020- ‘’La terra Perduta’’ (adattamento da ‘’Furore’’ di J. Steinbeck), Regia di Bartolini/Baronio
2020- ‘’L’inverno del nostro scontento’’ (riscrittura da “Riccardo III” di W. Shakespeare), Regia V. Franchi
2020- ‘’La ballata dei matti’’ (riscrittura da “Il tenace soldatino di piombo” di H. C. Andersen), Regia di L. Gioielli

Matteo Bergamo

Matteo Bergamo

Actor

Matteo Bergamo nasce a Portogruaro in provincia di Venezia il 02/12/1993.
Dopo aver lavorato per due anni in Germania come cameriere, si trasferisce a Roma, all’età di ventitre anni, per intraprendere un percorso teatrale; la spinta definitiva verso una passione fino ad allora mai coltivata, arriva dalla scoperta di Gian Maria Volontè e delle sue pellicole più note.
Trasferitosi a Roma frequenta, previa ammissione, l’Accademia Stap Brancaccio, Accademia triennale di recitazione, regia e drammaturgia, diretta da Lorenzo Gioielli.
Nel percorso accademico porta in scena spettacoli scritti dagli stessi allievi; tra questi si ricordano:

  • Primavere, da “Risveglio di primavera” di F. Wedekind, diretto da Virginia Franchi e Alberto Bellandi. Teatro Spazio Diamante, Roma – Medesimo spettacolo portato in scena al carcere di Rebibbia per i detenuti.
  • La classe, da “Alice nel Paese delle Meraviglie” di L. Carroll, diretto da Marco Cavalcoli. Teatro Spazio Diamante, Roma.
  • Odio Stanislavskij, da “Romanzo teatrale” di M. Bulgakov, diretto da Giampiero Rappa. Teatro Brancaccino, Roma.
  • Il tuffo, da “Piccola Città” di T. Wilder, diretto da Alberto Bellandi e Virginia Franchi. Teatro Spazio Diamante, Roma.

Prende parte inoltre ad un cortometraggio, da attore protagonista, presentato alla Casa del Cinema di Roma e al festival del cinema di Perth. In Australia il corto si aggiudica il premio della critica.
Nel 2019, al termine del triennio, porta in scena “Il Volto pallido del silenzio”, spettacolo da lui scritto e diretto per il Festival InDivenire di Roma.
Si interessa allo studio dello strumento voce, frequentando corsi di canto e laboratori sul metodo Linklater.
Dopo varie esperienze come attore sul palcoscenico, sfila come modello per il marchio CasaPreti.
Dal 2020 entra a far parte della compagnia Thiaso Teatro.

Cristiano Arsì

Cristiano Arsì

Actor

Cristiano Arsì nasce a Roma il 27 Gennaio 1990. Durante il liceo frequenta laboratori teatrali in lingua francese. Durante gli stessi anni prende parte ai corsi teatrali del San Luigi dei Francesi, con messa in scena finale.

Con la triennale in “Letteratura, Musica e Spettacolo” e la specialistica In “Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici” in ambito di eventi culturali, arricchisce le sue competenze nel campo del teatro. Fonda la compagnia teatrale “Malacoda” di cui è regista.

Negli anni partecipa a vari corsi di formazione teatrale; come il “Brancaccino”. Diplomato all’accademia teatrale “STAP” Brancaccio. Attore della compagnia teatrale “Fenix1530”, dal 2018 attore nella compagnia teatrale “Thiaso Teatro”.

Alice Silvestrini

Alice Silvestrini

Assistant Director

Alice Silvestrini nasce a Marino, in provincia di Roma, il 26 settembre 1997.

Ha sempre avuto una grande passione per il mondo dello spettacolo e in particolar modo per la recitazione.
Si avvicina al mondo della danza all’età di 5 anni. Praticando ginnastica artistica, ginnastica ritmica e danza classica.

All’età di 6 anni inizia a lavorare come modella e poco dopo iniziano le prime esperienze davanti alla camera, prima tra tutte la sua partecipazione a Un medico in famiglia.
Durante le medie frequenta il suo primo corso di recitazione proposto dalla sua scuola a Frascati, in provincia di Roma.
Le vere basi di questa passione vengono però poste nel 2011, quando un’agenzia di moda le propone un corso diretto dall’attrice, regista e drammaturga Patrizia La Fonte in cui è insegnata, fra le altre discipline, anche la dizione.

Nel 2017 inizia il corso monosettimanale di recitazione del teatro Brancaccio e esordisce in teatro nello spettacolo di Enrico Brignano: Enricomincio da me, all’Auditorium Conciliazione di Roma.
L’anno seguente entra a far parte della STAP Brancaccio: accademia di recitazione, regia e drammaturgia. Questa esperienza le consentirà di andare in scena con dei pezzi scritti e diretti dalla stessa.
Prende inoltre parte a diversi workshop con artisti quali: Elena Arvigo, Frosini-Timpano, Alessandro Machìa.

Nel 2020 entra a far parte della compagnia Thiaso.